News

  • Home
  • /
  • Dettaglio News

Annunci last-minute per problemi cronici: la politica del sindaco uscente

news-details-img

Ogni problema di Follonica sembra trovare magicamente una soluzione nelle ultime settimane. Sembra, appunto. Perchè i disagi rimangono tali: gravi e irrisolti. Il sindaco uscente Andrea Benini, però, pretenderebbe di farci credere a un'altra storia. La storia raccontata dalle ultime comunicazioni istituzionali uscite dal palazzo comunale: nel giro di appena un mese infatti la giunta di centrosinistra ha annunciato – nell'ordine – un nuovo tratto fognario, una campagna d'ascolto nei quartieri e (beffa delle beffe) uno studio per risolvere l'annoso problema dei miasmi che ammorbano gli abitanti del quartiere Cassarello. Tutti provvedimenti giusti. Che però Benini avrebbe dovuto prendere molto prima, nei suoi cinque anni di mandato, e non certo adesso. Così come i cantieri stradali che stanno spuntando ovunque in città. Prendersi cura delle necessità dei cittadini solo in campagna elettorale, e annunciarlo in pompa magna, significa interpretare il ruolo di amministratore pubblico solo come strumento per guadagnare consensi per sé e per la propria coalizione e non impegnarsi ogni giorno, dal primo all'ultimo, per risolvere i problemi della città. L'ennesima beffa è arrivata con l'annuncio da parte della giunta Benini che il Comune e l'Acquedotto del Fiora sono al lavoro per capire l’origine dei cattivi odori. Peccato che i cittadini e i turisti follonichesi segnalino da anni che la periferia est della città sia invasa dai cattivi odori, un fenomeno che ha fatto registrare un ulteriore peggioramento negli ultimi giorni. Se questi studi fossero stati fatti anni fa, magari oggi saremmo più vicini alla soluzione. Dunque, è evidente: l'amministrazione comunale di Andrea Benini gioca l'ultima disperata battaglia a colpi di annunci per tentare di recuperare in extremis i consensi persi durante un mandato oggettivamente fallimentare. Siamo in campagna elettorale, lo sappiamo bene, ma questo non giustifica la mancanza di rispetto per l'intelligenza dei cittadini. Follonica merita un'amministrazione che si occupi della città e dei cittadini tutti i giorni.