News

  • Home
  • /
  • Dettaglio News

Piano del traffico: subito una nuova viabilità per via Bicocchi e via Colombo

news-details-img

È una delle famigerate promesse mai mantenute dalle varie amministrazioni comunali di centrosinistra che si sono succedute alla guida della nostra città, e quella del sindaco uscente Andrea Benini non ha (purtroppo) fatto eccezione. Sì, perché Follonica attende un nuovo Piano del traffico da troppi anni. Uno strumento sempre annunciato alla vigilia del mandato del sindaco di turno e poi rimasto sempre nel cassetto. Non solo: beffa delle beffe, durante gli ultimi cinque anni l'amministrazione Benini ha addirittura speso denaro pubblico per affidare incarichi e commissionare sondaggi tra gli automobilisti. Il risultato? Zero. Il Piano del traffico è sparito dai radar. E la viabilità di Follonica continua a presentare le solite croniche criticità, soprattutto in centro. Basti pensare a due tra le arterie principali della città, cioè via Bicocchi e via Colombo, la cui vitalità (anche commerciale) è stata stroncata negli anni da una viabilità senza alcun senso, che costringe gli automobilisti a percorsi tortuosi e illogici per raggiungere luoghi molto più vicini in linea d'aria. Ostinarsi a non ascoltare le richieste (anzi, talvolta le preghiere) dei cittadini e in particolare dei commercianti, da sempre contrari a questa organizzazione della viabilità, significa amministrare senza tenere in alcun conto il valore della partecipazione, che invece rappresenta uno dei capisaldi della coalizione che sostiene la mia candidatura a sindaco, così come sarà uno dei principi cardine della mia nuova amministrazione comunale. Siamo pronti a intervenire concretamente sul Piano del traffico, subito, nel minor tempo possibile: per prima cosa valuteremo i risultati delle indagini commissionate dall'amministrazione uscente, poi apporteremo tutte le modifiche necessarie, in centro e non solo. A partire proprio da via Bicocchi e via Colombo. Un segnale forte e concreto per rispondere all'esigenza di cambiamento che follonichesi stanno chiedendo sempre di più.